06 apr 2016

i referendum per la buona scuola (e non solo), da sabato 9 aprile 2016 si raccolgono le firme


Finalmente si parte con la raccolta delle firme per i quattro referendum che si pongono l'obiettivo di abrogare altrettanti punti della legge 107/2015 (la cd Legge della Buona Scuola approvata dal Governo Renzi):



School bonus: si chiede di cancellare un beneficio di fatto riservato alle scuole private; le erogazioni liberali non dovranno più essere riservate alle singole scuole, ma all’intero sistema scolastico, scongiurando così anche la possibilità che le scuole private sfruttino tali meccanismi per eludere le tasse su una parte delle rette;
- Poteri del dirigente scolastico: abrogare la chiamata diretta degli insegnanti da parte del dirigente scolastico sugli ambiti territoriali per incarichi solo triennali;
Alternanza scuola-lavoro: abrogazione dell’obbligo di 200 ore nei licei e 400 ore nei tecnico-professionale, lasciando le scuole libere di organizzare tali attività come hanno sempre fatto;
- Valutazione del merito da parte del dirigente scolastico: abrogazione parziale dei relativi commi, allo scopo di ripristinare le funzioni precedenti del comitato di valutazione secondo il T.U. (dl 297/94) e attribuzione del fondo per la valorizzazione dei docenti alla contrattazione.

Una bella ed esauriente "spiega" dei quattro quesiti sulla scuola: [clicca qui] 

A Milano viene organizzato un primo banchetto sabato 9 aprile dalle 9.30 alle 13.30 nel Parco Trotter (entrata da via Giacosa 46 MM1 fermata Rovereto oppure da via Padova 69 MM1 fermata Loreto + a piedi o autobus 56 per 3 fermate) nelle vicinanze del Padiglione Grioli (vedi mappa allegata).  
Venite muniti di un documento di riconoscimento [il volantino]. Attenzione: in caso di pioggia l’evento viene spostato al 30 aprile.
Invitiamo insegnati, genitori, associazioni e comitati a prendere contatti per organizzare la raccolta delle firme nel proprio quartiere. Ora più che mai è necessaria una capillare e massiccia partecipazione per garantire il successo della raccolta (ricordiamo che è necessario raccogliere almeno 500 mila firme valide entro tre mesi).

Ricordiamo che da sabato 9 aprile si può firmare anche per:

- il referendum abrogativo proposto dal movimento Trivelle Zero [il quesito] [gli effetti]
- l'abrogazione di parte dell'articolo 35 del Decreto Sblocca Italia sugli inceneritori [il quesito[gli effetti]
- la petizione popolare per legiferare in materia di diritto all'acqua e di gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico integrato [il testo] [gli effetti].

Una bella locandina da distribuire: [clicca qui

I quesiti referendari sulla scuola
- i 4 quesiti sulla scuola: cosa si vuole ottenere [clicca qui]
- i 4 quesiti sulla scuola: cosa si vuole abrogare [clicca qui]
- il testo dei quattro quesiti per l’abrogazione di parte della legge 107/2015 depositati in Cassazione il 17 marzo 2016: [clicca qui]

Documenti
- Gazzetta Ufficiale 21 marzo 2016 serie generale n. 66 pagg. 41 e 42 [clicca qui]

Nessun commento: