07 set 2015

bologna, il no alla buona scuola: gli incontri del 5 e del 6 settembre 2015

Pubblichiamo un breve resoconto dell'incontro di Bologna del 5 settembre 2015.
Sulla giornata del 6 settembre, in attesa del verbale definitivo, riportiamo i link a due articoli e alla registrazione degli interventi della giornata:
- il fatto quotidiano del 7 settembre 2015:  [clicca qui] 
- la tecnica della scuola del 7 settembre 2015 [clicca qui
- la registrazione degli interventi trasmessa in streaming dal vivo il 6 settembre 2015 da Bologna [clicca qui]

Il giorno 5 settembre 2015 a Bologna si sono riuniti presso l'università degli studi di Bologna i Comitati LIP e alcune realtà del mondo della scuola.
Hanno partecipato oltre 130 persone, provenienti da 31 differenti realtà territoriali.

Nella relazione introduttiva sono stati proposti i seguenti temi di intervento per attualizzare il testo della Legge di iniziativa popolare “Per la Buona scuola per la Repubblica”: valutazione, innalzamento dell'obbligo scolastico, gratuità, diritto allo studio, modalità di determinazione di un biennio unitario e percorso scuola secondaria, percorso nidi e scuole infanzia, organi collegiali. Si è deliberata inoltre l'integrazione dei temi già assunti attraverso uno specifico trattamento delle seguenti problematiche: abolizione del voto numerico alla scuola primaria, istruzione tecnico-professionale, abolizione del dlgsl 29/93, ruolo delle istituzioni scolastiche nell'alternanza scuola-lavoro, enfatizzazione del ruolo delle famiglie, contrasto della canalizzazione precoce, provenienza dei fondi per garantire il 6% del PIL all'istruzione, innovazione, reclutamento e formazione e autoformazione dei docenti.
Ai temi precedentemente individuati, sono stati aggiunti, nel corso del dibattito, i seguenti, ulteriori, ambiti di riflessione ed intervento: ata, concetto di autonomia e sostegno.
Per ognuno degli ambiti di riflessione è stato individuato un referente/coordinatore dei lavori (i nomi e le relative mail saranno presto pubblicate sul sito lipscuola.it).
Si sono deliberate le seguenti modalità di prosecuzione dei lavori: ai referenti individuati per ciascuna delle tematiche assunte, i comitati si sono impegnati ad affiancare singoli nominativi che lavoreranno sulla tematica specifica trasformandola in articolato.
Si è stabilita la data del 12-13 dicembre Napoli della prima assemblea plenaria per valutare e analizzare le proposte intanto intervenute. In quella sede si discuteranno e decideranno le modalità di approvazione finale delle modifiche proposte.
All'inizio della primavera verrà fissato un incontro di due giorni per la stesura definitiva della nuova legge di iniziativa popolare, le cui firme saranno raccolte - nel caso di referendum - contestualmente a quelle del/dei referendum stesso/i.

L’assemblea ha infine approvato il documento introduttivo ai lavori del 6 settembre proposto dal Comitato nazionale per il sostegno alla lip.
Bologna, 5 settembre 2015

Nessun commento: