12 dic 2014

il libro nero della scuola italiana

E' disponibile dal 3 Novembre 2014 il "Libro nero della scuola italiana" realizzato da Paolo Latella, professore e sindacalista lombardo, membro dell’Esecutivo Nazionale del Sindacato Unicobas Scuola, che fa riflettere sull’illegalità nell’istruzione italiana (pubblica e privata). Il libro svela i retroscena di un fenomeno inquietante e diffuso a macchia d'olio in Italia: la gestione anomala degli istituti privati che vivono grazie allo sfruttamento dei docenti bisognosi di lavorare. 
E fa riflettere sull’illegalità nell’istruzione italiana (pubblica e privata) e le pressioni della Cei, Compagnia delle Opere, Opus Dei per la completa parità scolastica delle scuole religiose. 
Un capitolo spicca tra tutti per interesse: quello dove campeggia la cartina della vergogna (a pag. 193 del libro) aggiornata ad ottobre 2014, cioè l'elenco delle province italiane dove sono state segnalate le scuole paritarie che non pagano gli insegnanti, o con compensi da fame, e che in cambio rilasciano la certificazione del punteggio per inserirsi in graduatoria e sostenere i percorsi abilitanti riservati. 
Per questo documento il prof. Paolo Latella ha ricevuto minacce di morte. Le indagini sono tuttora in corso.

IL LIBRO NERO DELLA SCUOLA [clicca qui]

(il libro è scaricabile gratuitamente in formato pdf)
 

L'intervista al prof. Latella andata in onda il 31 Maggio 2014 su 'Storie' del TG 2:



Dalla trasmissione Matrix dell'11 Dicembre 2014 l'intervista a Franco Tomasello (Segretario Regionale Unicobas Sicilia) e Paolo Latella (Segretario Regionale Unicobas Lombardia) sui diplomifici e buste paghe false:







Nessun commento: