05 mar 2013

shoah: gonfalone di milano per la prima volta a mauthausen, dai 9 cdz studenti in visita al lager

Milano, 3 marzo 2013 – Milano, città medaglia d’oro della Resistenza, parteciperà per la prima volta con il proprio Gonfalone alla cerimonia internazionale del 12 maggio a Mauthausen, per ricordare la liberazione del lager. Per l’occasione, inoltre, a partire da quest’anno tutte le nove Zone di Milano organizzeranno per i ragazzi delle scuole secondarie superiori viaggi-studio al campo di sterminio di Mauthausen, con l’obiettivo di diffondere tra le giovani generazioni la conoscenza diretta della Shoah a partire dalla visita del lager e dalle testimonianze dei sopravvissuti o dei loro familiari.
Lo ha deciso la Giunta di Palazzo Marino, approvando una delibera che, per la prima volta, accoglie l’invito di Anpi e Aned provinciali per la partecipazione istituzionale del Comune di Milano alla Giornata internazionale della memoria a Mauthausen, ultimo lager nazista a essere liberato il 5 maggio del 1945. Questa data è il simbolo della Resistenza europea e Mauthausen è il simbolo della deportazione politica da Milano, in particolare dopo gli scioperi di gennaio-marzo 1944.
“La decisione di oggi testimonia e conferma il nostro impegno civile, etico e sociale contro gli orrori del fascismo e del nazismo – ha detto l’assessore al Decentramento Daniela Benelli -. Dopo l’inaugurazione del Memoriale della Shoah, il 27 gennaio scorso, Milano non dimentica e continua il percorso della memoria dei tragici eventi delle deportazioni, dei campi di concentramento, dell’Olocausto per diffondere la coscienza di queste tragedie soprattutto nei giovani”.
Il Comune di Milano sosterrà le spese per la partecipazione degli studenti ai viaggi-studio a Mauthausen, per una riflessione matura e consapevole sulla storia dello sterminio nazista.
(comunicato stampa del Comune di Milano)
  
Per la Zona 9, per il primo anno, parteciperà una delegazione dell'IIS Galvani.
 

Nessun commento: