01 feb 2013

i bambini ci parlano: sull'origine (di g. caliceti)

«Come è nato il mondo?».
«E' nato da solo». «A un certo punto, nello spazio, c'è stato uno scoppio: il big-bang. I pianeti, che erano attaccati, si sono divisi. Anche la Terra, che era secca, piena di gas e di sabbia». «C''erano tanti pezzi di terra nello spazio. Si sono uniti ed è nata la Terra». «E' nato tutto da un sasso gigantesco di terra e di acqua che poi si è messo a girare veloce attorno al Sole. Rallentava e intanto diventava grande. Era la Terra».
«Sì, ma chi è stato? Come è nato il mondo?»
«E' nato da solo». «No. L'ha fatto Dio.» «Sì. Dio ha creato il Sole, la Terra e tutto il resto. Dio con i suoi poteri magici». «Per me Gesù ha creato le nuvole, poi è piovuto ed è nato il mare. Poi la terra e tutto il resto». «No, il mondo l'ha creato la Natura, cioè una persona invisibile. E anche Dio e Gesù li ha creati Madre Natura».
«Ma la Natura chi l'ha fatta?»
«Dio» «Nessuno!» «O una fatina? Per il mare ha fatto venire un temporale». «Io non lo so chi è stato. Per me il mondo c'è sempre stato». «E' stata la Natura. Una persona verde fatta di aria con dei poteri magici». «Per me prima c'era una luce piccola, poi sempre più grande, come un sole, che dopo nascono gli alberi, i fiori, le ciliegie».
«Come sono nati gli animali?»
«Li ha fatti Dio». «I dinosauri sono nati da un guscio caduto sulla Terra. Forse l'ha buttato Dio». «No, è stata Madre Natura: ha buttato un uovo gigante e dentro c'erano loro»".
«Gli animali erano uguali a quelli che ci sono ora?»
«I dinosauri non ci sono più». «Io ho visto un cartone: i primi animali sono stati i pesci. Poi si sono trasformati in dinosauri, uccelli e altri animali». «No, sono nati sotto terra. Si è formata una nuova forma di vita che poi è venuta fuori». «Per me sono nati da una montagna: l'aria si è attaccata alla montagna e loro sono usciti da una grotta». «Per me ha fatto tutto Dio. Ha fatto prima i piccoli e poi i grandi».
«Come sono nati gli uomini e le donne?».
«Un giorno Mamma Scimmia ha fatto una piccola scimmia che assomigliava a un bambino, cioè senza coda e con pochi peli. Voleva avere una scimmietta, ma è nato un essere umano. E' stato un errore». «No, per me voleva farlo». «Per me è stato sempre Dio. Il primo uomo si chiamava Adamo, la prima donna Eva». «Io voglio fare una domanda a Mattia: se Dio ha fatto tutto, chi ha fatto Dio?». «Dio c'è sempre stato. Si è fatto da solo coi suoi poteri magici». «Per me nessuno lo sa perché siamo nati troppo tardi per saperlo".
«Torniamo agli uomini e alle scimmie...»
«L'uomo è nato dalle scimmie: per questo siamo pelosi». «Una volta Madre Natura ha detto: Scimmie! Che noia! Allora si è impegnata a fare un altro essere vivente: l'uomo». «Come ha fatto?». «Mentre stava per partorire ha detto: Voglio fare un umano. L'ha ripetuto tante volte. E con la forza del pensiero c'è riuscita. Poi le scimmie, se gli tagli la coda e ci metti un vestito, assomigliano già un po' all'uomo...».
Giuseppe Caliceti, il manifesto, 29 novembre 2012

Nessun commento: